sabato 15 luglio 2017

Tu non cercare nulla






Non sempre individuare quel che va male corrisponde ad avere un'altra idea di “bene”. Ma quand'anche lo si sapesse o intuisse, per contrapporsi non bastano gli uomini di buona volontà allertati - “Devi anche sapere che negli ultimi tempi verranno momenti difficili. Gli uomini saranno egoisti, amanti del denaro, vanitosi, orgogliosi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, senza religione, senza amore, sleali, maldicenti, intemperanti, intrattabili, nemici del bene, traditori, sfrontati, accecati dall’orgoglio, attaccati ai piaceri più che a Dio, con la parvenza della pietà, mentre ne hanno rinnegata la forza interiore. Guardati bene da costoro  o allertati dall'idea benefit di comunanza. Il sistema e la sua modalità liquida ci ha corroso, intorpidito, asservito, addomesticato. E seguiterà per generazioni anche se dovessimo ripartire dalla clava da domani mattina. Identificare ciò che non va non sempre equivale ad avere chiarezza sul cosa si dovrebbe. E soprattutto comunicarselo in modo da trasformarlo in azione sovversiva. Tante anime di buona volontà non fanno in automatico un “pensiero” da cui una dottrina, da cui un'azione. E, conciati come siamo c'è un'unica speranza (che speranza non è) che scenda in campo (meglio in terra) un portatore sano di alternativa. Ma la logica vorrebbe che sorgesse dal basso mentre ormai siamo solo in condizione di sentire dall'alto. Perché il basso siamo noi. Che, muti e rassegnati, indignati solo a metà, continuiamo a digerire fino a farci scoppiare la bile. Sapere non basta. Desiderare nemmeno.

Rassegnazione per principianti 
Tu non cercare nulla. Non c'è niente da trovare,
Niente da capire. Accontentati.
Quando verrà il loro tempo fioriranno i tigli
Sopra la tomba scavata di fresco.
Quando verrà il suo tempo si dissiperà il buio,
Scintillerà la luce rinata.
Niente è concluso, tutto continua.
E tu sarai allegro. O forse no.
Tra sparire e ricominciare
L'impossibile accade.
Come e perché non è stato svelato.
Suona nuova al principiante l'antichissima melodia.
Per cercare il senso profondo, non sprofondare.
Tu non cercare. Così lo troverai.
- Mascha Kaléko



22 commenti:

  1. Immagine:


    Mascha Kaléko


    Poeta

    Nascita: 7 giugno 1907, Chrzanów, Polonia
    Decesso: 21 gennaio 1975, Zurigo, Svizzera
    Libri: Grossstadtliebe: lyrische Stenogramme, ALTRO

    Figli: Steven Vinaver
    Genitori: Rozalia Chaja Reisel Aufen, Fischel Engel

    RispondiElimina
  2. Mascha Kaléko

    La mia poesia più bella?

    La mia poesia più bella

    Io non la scrissi.
    Emerse dal profondo delle profondità.
    La tacqui.


    (da Werke, 2012 – Traduzione di Francesca Goll)

    RispondiElimina

  3. Nicole Drang






    https://youtu.be/fRL447oDId4

    Il Vesuvio sanguina
    Il nostro vulcano brucia ormai da una settimana, l'incendio si estende per circa due chilometri. Ettari di macchia mediterranea e le ginestre cantate da Leopardi ridotti in cenere! La Procura di Torre Annunziata indaga per incendio doloso, per ora a carico di ignoti.Che tristezza!

    RispondiElimina

  4. Gus O.
    +1
    +Francesco Grieco
    Grazie.
    Ciao.

    2 h

    Gus O.
    +1
    +wilfredo baniago
    Grazie.
    Ciao.

    2 h

    Gus O.

    +International Directory Blogspot
    Grazie.
    Ciao.

    1 h

    Gus O.

    +ℭ𝔥𝔞𝔯𝔩𝔢𝔰 𝔐𝔞𝔫𝔰𝔬𝔫
    Grazie.
    Ciao.

    1 h

    wilfredo baniago

    +Gus O.
    Non c'è di che. ..
    Ti auguro un splendido Sabato é un piacevole weekend. .ciao Gus

    1 h

    Gus O.

    +Loredana Lussu
    Grazie.
    Ciao.

    1 h

    Gus O.

    +Nicole Drang
    Grazie.
    Ciao.

    1 h

    Gus O.
    +1
    +Mario Guglielmino
    Grazie.
    Ciao.

    1 h

    Nicole Drang

    +Gus O. Grazie a te, sempre!!😊😊😊 Buon sabato, Gus! !

    1 h

    Loredana Lussu

    +Gus O. grazie anche a te Gus ,buon weekend!!!


    1 h

    Gus O.

    +Nicole Drang
    Ciao Nicole.

    1 h

    Gus O.

    +Loredana Lussu
    Grazie.
    Ciao.

    1 h

    Aggiungi un commento...

    RispondiElimina
  5. "... Mai abbiamo conosciuto l'essere bambini. La ninnananna ce la cantava la fame,perché il babbo stava giù in trincea a morire per il Kaiser e la patria,- si beccò un colpo solo e via...". Mascha Kaléko.
    Ciao Gus
    sinforosa

    RispondiElimina
  6. Ho cercato e....ho trovato una piccola stella gialla che non vorrei brillasse più nel cielo d'Europa- Buonpomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una poesia di Mascha?
      Ciao.

      Elimina
    2. Ho trovato altre poesie che ho copiato e stampato per me. Ma avendo scoperto che era ebrea ho pensato alla piccola stella gialla che dovevano portare sugli indumenti così è nato il desiderio di non vederla più "brillare": discriminazione....
      una parola che vorrei non esistesse eppure tutti i giorni viene messa in pratica!!!! Buonanotte caro amico e buona domenica nel Signore.

      Elimina
    3. E' molto brava la poetessa Mascha.
      Ciao.

      Elimina
    4. Prego scrivete sempre gli autori dei post e pure dei commenti.
      Il plagio è reato. Lucia lo sai? 😊
      Sono finiti i bacetti di gus? Chissà perché..
      🙄No arriveranno ancora dai 😘😘😘😘

      Elimina
    5. Cosa debbo scrivere? Il mio nome? Già fatto.
      I bacetti li lasciamo a te, sei contenta? Larissa......

      Elimina
    6. Tuttile poesie | ELOGIO DELLA POESIA
      www.elogiodellapoesia.it › le-poesie › all
      Non ho altri pensieri; ... ogni cosa affoga lontano nel mare dell'oblio; ... Una folla di pensieri

      pare che sia in una sia queste. Lo dice Google non Lucia. Perché dovresti fermarti tu?
      No, niente bacetti, piuttosto li prendo a A.....o penZa un po'.
      Gus, mi ha indisposto troppo con le sue balle. Il fatto più grave è che vuol far credere che io sia scema. Povero cristo.
      Finito l' affetto...seppur virtuale.

      Elimina
    7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  7. Ma cos'è sto Omar Orsini? Un Blogger " professionista non dovrebbe avere il vero e proprio nome e cognome ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, Augusto Omar si risponde eh, maleducato 🙄

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  8. Grazie August per questo post interessantissimo, non conoscevo questa persona bella e coraggiosa, ho cercato in Web, e ho trovato molte notizie.
    Grazie e buonanotte!
    Un abbraccio.
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una poetessa molto originale e creativa.
      Grazie.
      Ciao Dani.

      Elimina
  9. Ma il commento alla poesia è tuo? Ci sono alcune contraddizioni..

    RispondiElimina