domenica 2 luglio 2017

Reale virtuale età e gus






Non credo che la definizione di un blog come un momento virtuale della vita sia esatta. Per me si tratta di qualcosa che è reale. Diciamo che è come scrivere una lettera e avere delle risposte. Quello che si dovrebbe capire è come le persone interagiscono.
Ma tutti noi siamo diversi a secondo dell'ambiente e delle persone con cui ci relazioniamo.
Gli atteggiamenti comportamentali che ho allo stadio, mentre assisto ad un incontro di calcio, sono molto diversi da quelli che ho in ufficio. E anche nel posto di lavoro assumo diversi atteggiamenti a seconda che stia parlando con il direttore o con un impiegato. Anche nella famiglia parlo a mia moglie in un certo modo che è differente dal linguaggio che ho con i figli.
In realtà siamo una, cento, mille persone.
Il guazzabuglio di parole è specchio di un tipo di pensiero e le chiusure ideologiche nullificano la persona privandola della libertà di un dialettico confronto che accolga idee anche discordi.
A volte si adottano frasi irriflesse e distorsioni semantiche dove spesso manca una coerenza logico-argomentativa.
Certe dinamiche comunicative individuali e di gruppo della vita reale è possibile che si replichino nella dimensione virtuale non ancora molto indagata nella sua specificità. Nei limiti ho esaminato varie volte il problema e anche recentemente in Internet tra realtà e finzione, ecc.
Attraversando alcuni blog o forum mi è sembrato che ci sia una tendenza a preferire le astrattezze e la fuga evasiva dalle varie e contrastanti forme della vita. Se si tenta di esaminarne qualche aspetto concreto e quotidiano, anche in modi non complessi, risulta veramente fuori portata di comprensione, ma se viene percepito dissonante con una propria visione del mondo credo spesso si finga di non capire, si “fraintende”, si ricorre a digressioni, si disconferma, ecc. E' certo più facile il gioco in cui, viceversa, si finge di capire improvvisate e incomprensibili divagazioni in conniventi rimandi con l'illusione di apparire sapienti, ma in realtà incapaci di riconoscere i punti salienti o ineludibili del tema in esame.

64 commenti:

  1. L'immagine riguarda una foto che mi scattò Bruna sul lungomare di Pescara. E' la cosa più bella della mia vita perché mi ricorda la sposa per sempre.

    RispondiElimina
  2. Il blog è uno spazio aperto e comune dove, più che altrove, si ha la possibilità/capacità di scambio di quel che si è e si ha interesse a condividere. Con «più che altrove» intendo dire che nello spazio virtuale sono annullati i conformismi, le dinamiche di ruolo, di status che la realtà spesso impone. Ma questo non vuol dire annullare correttezza e rispetto. Anzi, dovrebbe essere ancor più evidente, pur offendendosi in un contraddittorio. Perché qui è più facile, dire: “Gus, vecchia calzetta, stai a di’ un sacco di minchiate su Monti, su Veltroni, su Zeman, sul tempo, sullo Tsunami” Ecco, il punto è -a parte la licenza di definire gus mezza calzetta, ah ah , mi piacerebbe essere una mezza calzetta, tutto comunque è lecito nel confronto, a patto che non si scenda nel personale. Non si dovrebbe giudicare mai un essere umano perché ognuno contiene in sé ragioni non comprensibili interamente, figuriamoci se può essere rispettoso farlo qui.
    Il blog non è una caserma, né un carcere, né una piazza, né una clinica, né un centro antidroga e né tanto meno un laboratorio di restauro, dove ci si preoccupa di nascondere o annullare il segni di eventuali rotture o rovine. Il blog non è una comune dove, al di là che ci sia uno spazio per tutti, ognuno si comporta in modo autonomo, bensì un luogo dove si convive, tutti insieme nel bene e nel male, amandosi, poiché non puoi fare progressi se non rendi partecipe gli altri del tuo miglioramento. Il blog è un'avventura dove ci si allena al sacrificio, alla disponibilità, al confronto onesto.


    RispondiElimina
  3. Mi piace molto la definizione che dai del blog come di una lettera. È un post che dovremmo tenere presente, noi che abbiamo un blog. Belle anche le riflessioni che ci regali.
    Buona domenica.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sinforosa.
      Buona domenica del Signore.
      Ciao.

      Elimina
  4. E' vero che con il blog, il tuo interagire attraverso ciò che scrivi e chi ti commenta è una sorta di lettera oppure riflessione che tu proponi, su un determinato argomento. Però io so che seleziono i blog che voglio leggere o seguire in base agli argomenti che trattano. Mai io andrò a visitare un blog che parla solo di politica, oppure solo di ricamo, di musica rock, di fate e elfi, di cucina vegetariana o di diete...
    Non sono argomenti a cui sono interessata. Ma a parte l'interesse, la cosa importante, per me, è essere veritieri. Io non ho mai nascosto la mia foto, la mia età anagrafica, la mia realtà non virtuale. Sono stata tacciata di raccontare che faccio volontariato, che sono catechista, che sono laica domenicana. Perché? forse è preferibile raccontare bugie?. Tutto ciò che scrivo fa parte della mia vita, ma non obbligo nessuno a leggere e tantomeno commentare. Sono diffidente, è vero, su chi non mostra il proprio volto, e poi giudica gli altri, sentenzionando a destra e a manca. Poi con la coda tra le gambe , come se niente fosse accaduto, riprende il solito tran-tran.
    Li ci vuole "faccia".
    Questo è il mio rapporto con il blog.
    Buona domenica nel Signore, August.
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo rapporto.
      Sincero e accattivante.
      Ciao.

      Elimina
    2. Si, davvero ottimo, sincero e, soprattutto, coraggioso è mostrare il proprio volto, preferibilmente quello attuale. Magari anche il nome e cognome vero... eh
      Sono molto triste. 😔

      Buona notte Gus 🐬

      Elimina
    3. A cosa ti serve il mio cognome? Può cambiare la tua vita, renderti felice?

      Elimina
    4. Grazie per la buona notte Larissa.
      Ora vado a vedere qualche film. Quello di ieri sera era molto bello. Domani, se vuoi, te ne parlo.
      Sogna l'amore.

      Elimina
    5. Non amo cime tempestose. Preferisco un parlare chiaro e documentabile. Io cerco sempre l'abbraccio.

      Elimina
  5. Argomento già trattato per cui commento come allora: ""In realtà siamo una, cento, mille persone."
    "La vita è recita!"
    Vita reale come quella virtuale. Solo a Dio renderemo conto dei nostri comportamenti, quindi che problema c'è?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non posso parlare a un bambino con il linguaggio che uso con l'adulto. Le sfaccettature sono tante.
      Farfall@ il tuo google+ deve avere qualche blocco. Potresti eliminarlo?
      Ciao.

      Elimina
    2. Ho visto che hai già provveduto.
      Grazie.
      Ciao.

      Elimina
    3. Ma io ti leggevo già, anzi ricevevo gli aggiornamenti dei tuoi post proprio da google+
      Booo buona serata comunque

      Elimina
    4. Solo una cosa non capisco. Qui il tuo indirizzo del blog è https://guspensiero.blogspot.it
      invece su Google+ è https://guspensiero.blogspot.be
      Che significa quel be finale?

      Elimina
    5. Sono modifiche cha fa il sistema e si chiamano query di ricerca. Il mio blog è iscritto alla Console del webmaster di Google.

      Elimina
    6. Avevo tolto già il blocco appena ti sei iscritta tra i miei lettori fissi.
      Ciao.

      Elimina
    7. http://www.ideativi.it/blog/64/cosa-e-e-a-cosa-serve-una-query.aspx

      Per saperne di più sulle query di ricerca. Per te Farfalla.

      Elimina
    8. Frafalla, ricevi i miei aggiornamenti perché il post lo condivido con Google+ in privato ( la cerchia persone interessanti e tu ci sei).

      Elimina
    9. Mamma mia quante cose non so! Povera a me.
      Grazie per avermi iscritto nella tua cerchia. Vado a leggere il link...

      Elimina
  6. Grazie August di aver potuto dire, di me.
    Finalmente sole, oggi dopo tre giorni di temporali.
    Hai guardato il concerto di Vasco ieri sera? Io non tutto, però bellissimo!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho visto Vasco Rossi. I miei cantanti italiani preferiti erano Lucio Battisti e Rino Gaetano.

      Elimina
  7. Ma il cielo è sempre più bluuu....ciao Gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grande ammazzato da logge massoniche deviate.
      Grazie ReAnto.

      Elimina
    2. Ma chi Rino Gaeteno? Non è morto per un incidente automobilistico? Mi devo un pò aggiornare, ho capito...

      Elimina
    3. Rino Gaetano era entrato in una Loggia massonica e sapeva anche lui verità scomode. Lasciò la Loggia e qualcuno lo ha fatto ammazzare. Nei testi delle sue canzoni sono scritte verità criptate.
      Nel libro ("Chi ha ucciso Rino Gaetano" di Bruno Mautone) si parla appunto di questa loggia; non è dato per certo che Rino vi avesse partecipato. Ovviamente ciò non sposta i termini della questione.
      In tutte le canzoni di Rino ci sono verità criptate. E leggere quel libro è stata una rivelazione (specie il significato di "Berta Filava" e quello di "Mio fratello è figlio unico")

      Elimina
  8. Ti do' completamente ragione, spesso sembriamo persone diverse e portiamo le classiche" brilliant disguises" anche nella vita reale tanto più nella virtuale. Questo mio discorso non vale per tutti,ma non capisco il perchè spesso si voglia dimostrare quello che poi nella realtà non siamo.
    Personalmente mi trovo una persona molto sincera e diretta e questo anche spesso mi porta a dire la verità non sempre accettata con veemenza anzi..ma sicuramente non posso cambiare.
    Una buona domenica mio caro amico e un abbraccio forte!

    RispondiElimina
  9. Un blog: una lettera non spedita, un diario, un salotto on line dove si scrivono le risposte ad un tema conosciuto dal proprietario del blog stesso. Penso che siano i commenti a rendere attivo e vitale il blog.Io nel mio, seguo un argomento che mi appartiene e che a quell'ora o in quel tale giorno pulsa nel mio cuore.
    A volte, magari proprio qui, ho l'impressione che più che un blog sia una telefonata scritta, senza musica con toni alternanti, soffusi o gridati.
    Sei un buon padrone di casa, l'indirizzo è amabile.
    Spero tu abbia trascorso una buona, serena, domenica in famiglia.
    Ora l'augurio di una nuova ottima settimana di mare tu che puoi goderne.
    Siamo ai saluti serali: un abbraccio? Una stretta di mano? Un caro saluto questo sì.Buonaserata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La serenità è altrove Lucia.

      Elimina
  10. P.S. mi piacciono le canzoni: sono molto attenta alla musica e anche ai testi. Non seguo quelli di Vasco Rossi come di altri che non comprendo. Sarò sorda?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il piacere di una canzone è soggettivo.
      Abbraccio Lucia.

      Elimina
  11. Sabato ero tentata di scriverti che ero a zonzo dalle tue parti. Non l'ho fatto perché avevo timore di essere invadente.

    Buona domenica sera
    P.

    RispondiElimina


  12. Un giorno Eliseo passava per Sunem, ove c'era una donna facoltosa, che l'invitò con insistenza a tavola. In seguito, tutte le volte che passava, si fermava a mangiare da lei. Essa disse al marito: "Io so che è un uomo di Dio, un santo, colui che passa sempre da noi. Prepariamogli una piccola camera al piano di sopra, in muratura, mettiamoci un letto, un tavolo, una sedia e una lampada, sì che, venendo da noi, vi si possa ritirare".
    Recatosi egli un giorno là, si ritirò nella camera e si coricò. Eliseo chiese a Giezi suo servo: "Che cosa si può fare per questa donna?". Il servo disse: "Purtroppo essa non ha figli e suo marito è vecchio". Eliseo disse: "Chiamala!". La chiamò; essa si fermò sulla porta. Allora disse: "L'anno prossimo, in questa stessa stagione, tu terrai in braccio un figlio".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito ma va bene così :)

      Elimina
    2. Parla dell'accoglienza, l'atteggiamento più gradito a Dio. Io ti accolgo anche se avviene solo virtualmente.

      Elimina

  13. Per augurarti un buon mese di Luglio, ho scelto questa opera di C.Monet.
    “Il mio giardino è il mio più bel capolavoro .....
    Tutto ciò che ho guadagnato è andato in questi giardini .....”
    Claude Monet
    https://www.dropbox.com/s/j4wp1gf7b1uinb2/6d539a48c5338cb11e418a03bfdfd239.jpg?dl=0
    Un abbraccio.
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.
      Monet mi piace.
      Abbraccio.

      Elimina
  14. Ti conviene cancellare. Forse tu pensi che io sia davvero scema. Ma ti sbagli.
    Ritorna tutto, tranquillo.
    Hai rimesso la moderazione? Vai a mangiare un brodetto e guardati qualche film. Farai meno danni.
    Non voglio altre discussioni perché sto davvero male stasera. Non sopporto più questo mondo falso, ipocrita e delinquente.

    RispondiElimina
  15. Prova.

    Dopo 6 anni dall' intervento sono tornati esami anomali...speriamo bene che sia finita . Ma qualche minuto prima, quando lo deciderò solo io, vi citerò tutti su fb. Compreso i link. Non succedera' quello che avete fatto a me ad ltri ignari Blogger, soprattutto a quelli improvvisati e illusi da guadagni facili. Sapranno chi siete veramente. I miei post sono tutti conservati su word. La giustizia terrena non esiste, soprattutto in Italia.
    Denunciatemi poi, se riuscirete.
    ☺ ahahah



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ragioni. Entra nel mio Lettori fissi. Ho lasciato il tuo Sara.
      Tu non lo sai ma un altro blog ha quel segui:

      popolodeserto.blogspot.it

      Prova a cliccare su Sara e controlla.

      Elimina
    2. Lo so benissimo è gio e allora? Non dici anche "i curiosi del mare' ? Mi prendi per scema? Come ti sei permesso di lasciare il mio link Ti ho detto cento volte di cancellarmi da te.

      Elimina
    3. Posso solo bloccarlo. Non è possibile cancellarlo. Si tratta di un segui deciso da te.

      Elimina
    4. Sono cazzi miei. E tu? Per quale motivo metti il mio NICK senza la mia autorizzazione? Che cosa ti serva a fare? Se vuoi guardare il mio faccino vai su fb. Ma che cazzo voi dal mio NICK?

      Elimina
    5. Infatti il tuo nick io non l'ho messo. L'ho trovato lì e non si cancella. Bloccarlo è già una cortesia.

      Elimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. Essi, solo perché tu sei già morta. Da un po'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Entra nei lettori fissi mio e dell'altro. Se trovi "non seguire significa che puoi cancellarlo. Fallo.

      Elimina
    2. Prova nel tuo blog cancellare un segui nei tuoi Lettori fissi. Vedi se riesci a farlo. Larissa tu non conosci come funziona la piattaforma dove scrivi e dici cose sbagliate.

      Elimina
    3. Come se non lo sapessi eh...sei dolore un povero terrone

      Elimina
  18. Le pagherai tutte, fidati e con hai interessi. Perché hai cancellato. Lascia leggere ai Blogger cosa hai fatto nei miei Blog. Rimetti quello che ho scritto in maiuscolo

    RispondiElimina
  19. Sei folle e sgradevole e per questo cancello.

    RispondiElimina
  20. IO FOLLE? ANCHE DI QUESTO RENDERAI CONTO.SPIEGA A TUTTI COME MAI NEI MIEI BLOG CHIUSI, QUANDO HO RIAPERTO IN BACHECA HO VISTO LE TUE VISITE? COME FACEVI AD ENTRARE? CONOSCO IL TUO I.P E QUELLO DELLA SCEMA. SU SPIEGATI, NON CANCELLARE EH. QUEL BLOG ERA CHIUSO DA ANNI. PER CASO AVEVO RITROVATO LA PASSWORD,ORA L' HO RIPERSA L'AVEVO RIAPERTO E MI TROVO LE TUE VISITE NELLA MIA BACHECA.COME MAI?
    SE CANCELLI, LO GIURO,LO STAMPO IN TUTTI I BLOG AMICI TUOI E OLTRE.




    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei ospite nel mio blog e non cancello quello che scrivi quando il commento non è offensivo o contiene espressioni che riconducono al reato di calunnia, per esempio "pirata informatico" lo è. Potrei anche querelarti. Per ora l'avvocato, cioè la moglie di Giuseppe, mi ha consigliato di conservare sul disco le tue esternazioni.
      Detto questo stai attenta sull'IP per non violare la mia privacy. Tutto nasce dal tuo "Sara" con cui segui il mio blog e un altro, ne abbiamo parlato ieri. Segui anche un blog che non ho nominato, ma l'hai fatto tu, per rispettare la tua privacy. E' un mio diritto sapere cosa c'è nel mio gadget "Lettori fissi". Il Sara è funzionante e permette di entrare nel blog curiosi....prova effettuata ieri. Non ho guardato nemmeno i post che ci sono. La tua attività di chiusura e apertura del blog io non so nemmeno come sia possibile farlo.

      Elimina
    2. Pubblica gli altri commenti

      Elimina
    3. Quelli sono più importanti

      Elimina
  21. Stento bene idiota che alla prossima pubblico il tuo iPhone. Non è privacy. Hai scritto tu che ogni giorno ti alzi con un IP diverso.
    Tra poco vado in ferie e dai carabinieri..un' altra volta.
    Ti conviene tacere. Ogni parola è contro di te hacker seriale. Hanno ragione a chiamarti così. Ti conoscono bene .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho iPhone. Ogni mattina pulisco cache e cronologia del sistema operativo. Chiudo il modem e dopo riaperto dà un altro IP.
      Tu sai benissimo che nessuno mi chiama hacker seriale. La signora napoletana si riferiva agli inserimenti religiosi. Non ha detto che manometto il suo blog. Io non ho intenzione di parlare delle tu follie nei miei riguardi. Non mi interessa cosa fai nel privato, ferie e visite ai carabinieri.

      Elimina
    2. Mi riferivo al tuo ip.altro che iPhone . Quello è dell' altra.
      Mi hai rovinato anche questo cellulare. GUS COME SEI ENTRATO NEL MIO BLOG CHE ERA CHIUSO DA ANNI? SPIEGA AL TUO PUBBLICO. NEMMENO IO RICORDAVO LA PASSWORD. QUSNFO L' HO TROVATO IN BACHECA C'ERANO LE TUE ENTRATE E QUELLE DELLA DECENTE. QUESTA È VIOLAZIONE PRIVACY. ALTRO CHE GUARDARE I TUOI BLOG ROLL ESPOSTI A TUTTI.
      COME SEI ENTRATO? ERA CHIUSO DA 5 ANNI

      Elimina
  22. Attento che pubblico il tuo IP

    RispondiElimina
  23. Mi riferivo al tuo ip.altro che iPhone . Quello è dell' altra.
    Mi hai rovinato anche questo cellulare. GUS COME SEI ENTRATO NEL MIO BLOG CHE ERA CHIUSO DA ANNI? SPIEGA AL TUO PUBBLICO. NEMMENO IO RICORDAVO LA PASSWORD. QUSNFO L' HO TROVATO IN BACHECA C'ERANO LE TUE ENTRATE E QUELLE DELLA DECENTE. QUESTA È VIOLAZIONE PRIVACY. ALTRO CHE GUARDARE I TUOI BLOG ROLL ESPOSTI A TUTTI.
    COME SEI ENTRATO? ERA CHIUSO DA 5 ANNI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://guspensiero.blogspot.it/


      questo è il link del mio blog.

      Elimina
  24. Larissa, il follower "Sara", cliccato elenca tre blog e sono entrato negli indirizzi per controllare la validità del segui. Ho bloccato il follower per evitare che altri possano cliccarci e individuare i tre blog.
    La verità è di una semplicità disarmante.

    RispondiElimina